Agrigento. Storia, Cultura, Archeologia ed Enogastronomia

29 FEBBRAIO 2020       CATANIA – AGRIGENTO

Ritrovo dei partecipanti in sede, partenza con bus privato alla volta di Agrigento. In occasione del festival annuale del “Mandorlo in fiore “, la città si trasforma in centro di aggregazione culturale, attirando gente da tutto il mondo. Pranzo libero. Avremo tempo libero con accompagnatore per partecipare a tutte le iniziative previste nel „Mandorlodromo”, cioè l’area di spettacoli in piazza Vittorio Emanuele e piazza Aldo Moro, ritenuta una iniziativa centrale per consentire a tutti di godere a lungo dei patrimoni. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, cena e sistemazione nelle camere a noi riservate.

01 MARZO 2020            BURGIO – CALTABELOTTA – CATANIA

Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Burgio, cittadina di origini saracene e di antica tradizione della ceramica. Accompagnati da una guida visiteremo la Chiesa Madre dedicata a S. Antonio Abate, edificata nel sec. XII e ampiamente rimaneggiata nei secoli successivi, l’interno si presenta a tre navate e mostra caratteri cinquecenteschi. Tra le opere meglio conservate, una Madonna col Bambino, di Vincenzo Gagini, 1568, e un bel Crocifisso ligneo del santuario di Rifesi. La Chiesa di San Vito, in piazza IV Novembre, conserva una pregevole statua del Santo del 1552, di Antonello Gagini.  Museo della Ceramica,  la cui istituzione trae origine dalla volontà di salvaguardare e valorizzare una feconda attività svolta da maestranze locali e territoriali, che nel corso dei secoli si sono alternate nel rendere sempre più preziosa e apprezzata la produzione della maiolica di questo luogo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visiteremo Caltabellotta, definita città della Pace, quella Pace tra Angioini ed Aragonesi del 1302, che pose fine alla guerra del Vespro. Nella Chiesa della Matrice, o Cattedrale, sono state rinvenute diverse tombe che, leggenda vuole, contenessero scheletri inumati con una piccola moneta in bocca. All’interno sono conservate due Madonne con Bambino di grande pregio artistico. Caltabellotta vanta la presenza, sul suo territorio, di importanti siti archeologici come le Necropoli Sicane, 22 tombe a grotticelle di origine preistorica situate alle entrate orientale e occidentale del paese. Suggestivo è sicuramente l’altare sacrificale al dio Kronos, utilizzato in età greca e romana per riti sacrificali. Al termine delle visite, rientro a Catania. Arrivo in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE    ——>    169,00€

SUPPLEMENTO SINGOLA      ——>       25,00€

LA QUOTA COMPRENDE:

Minibus da Catania; Accompagnatore da Catania; Visite guidate come da programma; Cena 29/2 ad Agrigento; Pranzo 1/3 a Caltabellotta; Pernottamento in hotel 4* con prima colazione.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Ingressi; Mance e Facchinaggio; Pasti non menzionati; Gli extra in genere e quant’altro non esplicitamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.